Open top menu
Acqua pubblica

Acqua pubblica

Terzastrada pubblica il comunicato del “comitato acqua pubblica di Civitavecchia”

Il “Comitato acqua pubblica di Civitavecchia” ha organizzato per il giorno 20 febbraio 2014, alle ore 16.30, presso l’aula Consigliare Pucci (Piazzale Guglielmotti), un’assemblea pubblica la cui finalità è quella di illustrare le azioni possibili per impedire che l’acqua di Civitavecchia passi al gestore privato Acea-ATO2, diventando merce.

Con la manifestazione si intende anche illustrare ai cittadini la Legge Regionale proposta dal “Comitato Referendario regionale per l’acqua pubblica”, affinché la Regione Lazio legiferi sulla gestione dell’acqua nel rispetto del referendum del 2010.

All’assemblea parteciperanno il prof. Alberto Lucarelli, ex Assessore ai Beni comuni a Napoli dove ha attuato la ripubblicizzazione dell’acqua, e Simona Savini, rappresentate del “Coordinamento regionale acqua pubblica Lazio”. Sono invitati a partecipare l’Assessore regionale all’ambiente Fabio Refrigeri, i consiglieri regionali, con particolare riferimento a quelli del territorio Gino De Polis e Devid Porrello, i rappresentanti istituzionali del territorio, gli amministratori ed i Sindaci; tra questi Crescenzio Paliotta, Sindaco di Ladispoli (comune fuori da ATO 2), e Bengasi Battisti, Sindaco di Corchiano, capofila dei 40 comuni presentatori della Legge di iniziativa popolare presso la Regione Lazio e cofondatore del Coordinamento Nazionale degli Enti Locali per l’acqua bene comune.

Introdurrà i lavori Simona Ricotti per il “Comitato acqua pubblica di Civitavecchia”.

Vista la centralità del tema per il futuro della città, si invita la cittadinanza ad informarsi e partecipare.

Il Comitato per l’Acqua Pubblica di Civitavecchia

 

Foto di Enrico Paravani ©

Autore: TerzaStrada

La voce di chi sa che la forza degli uomini liberi sta nel pensiero e nella parola.

TerzaStrada
Written by TerzaStrada

La voce di chi sa che la forza degli uomini liberi sta nel pensiero e nella parola.

No comments yet.

No one have left a comment for this post yet!

Leave a comment