Open top menu
#Ondacustica: Linea 77 “C’eravamo tanto armati”

#Ondacustica: Linea 77 “C’eravamo tanto armati”

E’ prevista per gennaio 2014 il nuovo EP della band torinese (provengono da Venaria) dei Linea 77, oramai lanciata sul panorama internazionale del nu metal.

Il titolo sarà “C’eravamo tanto armati” e sarà stampato dalla INRI (Il Nuovo Rumore Italiano), irriverente etichetta italiana indipendente.

Dopo la recente uscita dal gruppo di Emi, a duettare con Nitto è subentrato Dade, prima bassista, poi chitarrista dei Linea. Ed è lo stesso Dade a sperimentarsi alla regia del primo singolo estratto dall’EP, dal titolo “L’involuzione della specie”, già disponibile su YouTube ed iTunes.

Le sonorità dei Linea 77 sono oramai ben note al pubblico degli intenditori.

Abbondantemente ispirati allo stile Rage against the machine, già dai tempi di Horror vacui (2008) i nostri amici hanno avvicinato, grazie ai testi in italiano ed a ritmi meno estremi, il loro monumentale impatto sonoro ad ascolti meno “di nicchia”.

Curiosando su YouTube è possibile addirittura vederli duettare con Tiziano Ferro in una notevole “I sogni risplendono”.

Da non perdere anche “10” e “La speranza è una trappola“.

Consigliati per un ascolto energizzante, richiedono abbondante uso di decibel.

Autore: Fulvio Floccari

Apolide per scelta, precario per destino, navigo solo di bolina stretta.

Fulvio Floccari
Written by Fulvio Floccari

Apolide per scelta, precario per destino, navigo solo di bolina stretta.

No comments yet.

No one have left a comment for this post yet!

Leave a comment