Open top menu
L’Uomo Nuovo

L’Uomo Nuovo

“Un giorno, mentre Gesù camminava lungo la riva del lago di Galilea, vide due pescatori che gettavano le reti: erano Simone e suo fratello Andrea. Egli disse loro: ‘Venite con me, vi farò diventare pescatori di uomini’ “

[Mc 1,14-20]

 

Un’immagine di quando ero un bambino.

Ha i colori sbiaditi dei filmati di fine anni 70′ inizi anni 80′. Forse ha preso troppa luce, nella mia mente. O più semplicemente la mia mente si inganna nel ricordo sovrapposto e ricostruisce una sensazione lontana facendola somigliare a quella che vedremmo oggi al televisore, su un vecchio filmato dell’epoca.

E’ un’immagine datata.

L’immagine rappresenta un televisore che mostra degli operai durante una manifestazione fuori da una fabbrica.

Per motivi sindacali, sicuramente. Adesso lo so.

Ricordo di averle viste spesso queste immagini al telegiornale, la sera, da bambino.

Ricordo i simboli che quegli operai portavano. Ricordo vagamente le voci.

Ricordo bene il senso di convinzione che comunicavano.

Erano persone non necessariamente colte. Anzi sicuramente non erano persone colte. Ma erano persone consapevoli. Persone che avevano ragionato a lungo, che avevano maturato delle idee ben precise. Erano persone che avevano molto chiari i loro diritti.

Dopo trenta anni cosa è rimasto?

Hanno perso la presa, queste persone? Sono scomparsi forse gli operai?

O forse ci hanno ingannato. Ci hanno tolto la consapevolezza ancor prima che il lavoro.

Cosa è avvenuta prima, la trasformazione antropologica della classe operaia o la delocalizzazione? E’ la disoccupazione ad aver spento la consapevolezza nella mia generazione o c’è stato un processo preciso, chirurgico e mirato? Hanno spento le coscienze con un interruttore?

E’ venuto prima il berlusconismo o forse il berlusconismo è solo l’effetto di concause preesistenti e nascoste in agguato sotto la cenere? Cos’è il berlusconismo?

Si parla molto di fine di un’ epoca, adesso. Fine del berlusconismo, dicono.

Io credo che in questo paese le epoche durino un po’ troppo poco. E sono un po’ troppo simili tra di loro. Da 40 anni a questa parte, almeno.

Forse, ancora una volta, si aspetta un nuovo pescatore di uomini. Diverso dal precedente come forma. Ma identico per contenuti.

Getteranno nuovamente le reti. Non si butta via niente.

Foto di Enrico Paravani ©

Autore: Sergio Scanu

“La verità ti renderà libero. Ma solo quando avrà finito con te.”

Sergio Scanu
Written by Sergio Scanu

“La verità ti renderà libero. Ma solo quando avrà finito con te.”

1 Comment responses

  1. Avatar
    febbraio 05, 2014

    E’ proprio ciò che sta avvenendo adesso. Tuttavia Gesù, diversamente dal berlusconismo e dal neo-berlusconismo, quei pesci pescati non se li voleva mangiare. Bel pezzo, un saluto Sergio.

    Reply

Leave a comment