Open top menu
#privilege: chi non paghi si rivede

#privilege: chi non paghi si rivede

Vi viene commissionato un lavoro, fate il vostro dovere mentre il sole scoppia in cielo e i vostri figli giocano senza di voi, ma non importa: lo fate soprattutto per loro. A fine mese andate in banca e scoprire che nessuno vi ha pagati per quel lavoro.

Cosa fate?

a) State fermi ed aspettate;
b) fate spallucce, tanto du’spicci li avete;
c) vi imbufalite e occupate il posto di lavoro fino a quando non venite pagati.

Molti si tufferebbero sulla A, perché “meglio evitare rischi, tanto il coltello dalla parte del manico lo hanno loro”.
Giusto?
Non la pensano così gli operai della Privilege, che da più di una settimana stanno occupando, notte e giorno, il cantiere dove il mega yacht è ancora allo stato embrionale.

Sono lì, pretendono risposte mature, basta promesse, chiedono che venga dato loro il giusto compenso per aver lavorato sul corpo di un mostro marino che probabilmente non toccherà mai l’orizzonte.

La città sta accogliendo positivamente la richiesta d’aiuto e sabato 5 aprile, alle ore 10:00, presso Porta Livorno Piazza Calamatta* ci sarà una manifestazione a sostegno degli operai della Privilege, ma anche a sostegno di tutti quelli che non vengono retribuiti, per ricordare che non si vive di aria, che ai bambini non si può dire “no, stasera non si cena” o più semplicemente per sottolineare che chi lavora va pagato!

#TerzaStrada ha seguito la vicenda Privilege e continua a farlo perché la protesta non riguarda solo un manipolo di operai, ma tutta la città.

Senza bandiere, senza simboli, senza defilé di politici risvegliati dall’odore di campagna elettorale, ma con il forte desiderio di non ritrovarci di nuovo tutti lì tra una settimana, un mese, un anno a chiedere ancora ciò che dovrebbe, anzi, è un diritto di ognuno di noi e va rispettato.

Per informazioni potete visitare la pagina evento su Facebook dedicata alla manifestazione.

Foto di Fulvio Floccari ©

* La questura ha cambiato luogo di incontro, non più Porta Livorno (che aveva sostituito Porta Tarquinia), ma Piazza Calamatta. Controllate la pagina evento su Facebook per eventuali altri cambiamenti.

Autore: TerzaStrada

La voce di chi sa che la forza degli uomini liberi sta nel pensiero e nella parola.

TerzaStrada
Written by TerzaStrada

La voce di chi sa che la forza degli uomini liberi sta nel pensiero e nella parola.

No comments yet.

No one have left a comment for this post yet!

Leave a comment