Open top menu
Lettera a Babbo Natale

Lettera a Babbo Natale

Caro Babbo Natale, quest’anno sono stato un ragazzo buono, mi sono comportato bene e ho provato a fare tante cose per gli altri.

Per Natale avrei voluto un bel regalino, ma, vista la crisi, mi è toccata un’altra campagna elettorale.
E la crisi questa volta non è solo economica, è anche politica e morale.

Già, perché, vedi, gli ultimi due salvatori che hai mandato erano difettosi. Potrei renderteli?

Stando alle ultime notizie, vogliono riprovare entrambi a vincere, e questa volta proprio non ce lo possiamo permettere…

Qualcuno dice che siamo lontani dalle elezioni e chi si propone, o chi propongono attualmente, è solo una testa di legno.
Non che neghi questa teoria, ma vedi, caro Babbo Natale, io vorrei proprio scongiurare ogni possibile eventualità di rivederli.

L’ultimo salvatore ci ha portato tanto tanto carbone, e tu sai che qui il carbone, anche se a qualcuno lo ha reso ricco, ai più ha fatto tanto male; l’altro invece non ha portato il carbone, ma ha lasciato in grave crisi la città.

Allora, se posso, ti farei una proposta: il regalino ormai ce lo hai fatto, però, a questo punto, vorremmo pure giocarci!!

Fai in modo che questa letterina arrivi a tutti i miei concittadini, sì sì, proprio come quelle che ci troviamo nella posta nei giorni di campagna elettorale. Dai modo a tutti di vedere la città così come la vediamo noi, che tutti possano aprire la porta alla speranza e alla fiducia, che tutti si sentano partecipi di una rivoluzione culturale, di un progetto nuovo e che, per la prima volta, io possa dire: “Tra i due litiganti la città gode”.

Buon Natale e buon Movimento 5 Stelle a tutti…

Foto di Enrico Paravani ©

Andrea Palmieri
Written by Andrea Palmieri

No comments yet.

No one have left a comment for this post yet!

Leave a comment